GRUPPI

 

SITI INTERNET

Eurometeo – Previsioni meteo marine.

LAMMA – Bollettino meteo per la Toscana.

GENERALE

– Ardizzone G.; Belluscio A.; Lipperi M., “La nuova guida al seawatching – Mare aperto e coste”, Franco Muzzio Editore, Roma 2006. – Libro compatto da portarsi sempre dietro per il riconoscimento della maggior parte degli organismi viventi (dalle alghe ai pesci) delle nostre acque. Un “must have”.

– Bietolini A.; Bracci G.F., “Arcipelago tosacano – Guida alle vacanze verdi e blu”, Tamari Montagna Edizioni, Bologna 1988. – L’unico libro in cui si parli del nuoto escursionismo o swimming trek. Vi sono riportate proposte di escursioni a Giannutri, Capraia, Giglio ed Elba. Un articolo degli stessi autori è apparso su Airone (non ricordo il numero) ma comunque si riferisce ai peripli del Giglio e di Giannutri (essenzialmente gli stessi riportati sul libro).

– Zobele Lipparini G.; Negra O., “Conchiglie. Riconoscere le cipree”, Franco Muzzio Editore, Roma 2006.

– Pelizzari U.; Tovaglieri S., “Lezioni di Apnea”, Ugo Mursia Editore, Milano 2006. – Un libro ben fatto e chiaro scritto da chi ha fatto dell’apnea una vera e propria passione.

– Riedel R., ” Fauna e flora del Mediterraneo. Dalle alghe ai mammiferi: una guida sistematica alle specie che vivono nel mar Mediterraneo”, Franco Muzzio Editore, Roma 2005. – Una guida estremamente esaustiva utilizzata anche dai biologi.

– Tarantino M., “Snorkeling e Apnea”, Demetra – Giunti, Firenze 2006. Una simpatica guida sullo snorkeling e sull’ambiente marino.

SULLA LENTEZZA

– Nadolny Sten, “La scoperte della lentezza”, Garzanti Libri, 2005. – Il titolo dice già tutto. Un grande romanzo.

– Least Heat-Moon William, “Prateria – Una mappa in profondità”, Einaudi, Torino 1994. – Come scrivere un libro di circa 600 pagine parlando di pochi chilometri quadrati di territorio ma senza mai venire a noia.

– Michieli Franco, “La via invisibile – senza mappa nel labirinto”, Antersass Editore, formato DVD, 2004. Michieli ha approfondito l’arte di orientarsi e di “tenere la rotta” attraverso territori selvaggi e a lui sconosciuti senza far uso di mappe, bussola, orologio, GPS o altri strumenti, mostrando che capacità simili a quelle degli animali migratori sono vive tutt’oggi anche nell’uomo.

ALTRI LINK (AMICI etc.) E COSE D’INTERESSE

Armadilling: il sito del primo mezzo multi-ambiente al mondo. Da usare anche come zaino galleggiante!